Cosa mangiare in allattamento

L’alimentazione in allattamento dovrebbe essere varia ed equilibrata, ricca di proteine, frutta e verdura per consentire il corretto apporto nutritivo alla neomamma e al neonato. Vediamo insieme che cosa è consigliato mangiare e che cosa è meglio evitare durante l'allattamento al seno.

CC_mom_750x500-(1)
CC_mom_750x500-(1)

Indice articolo


Cosa mangiare (e non) durante l'allattamento

Durante il periodo dell’allattamento, è importante informarsi su cosa si possa mangiare e cosa no. Ci sono infatti degli alimenti molto importanti per via dei loro valori nutrizionali.

Una dieta sana dovrebbe avvalersi di alimenti proteici ricchi di calcio, fosforo e vitamina A. Queste sostanze si trovano soprattutto nel pesce, nelle uova e nella carne, cibi molto ricchi di proteine che contribuiscono a coprire il fabbisogno di acidi grassi, amminoacidi essenziali, ferro e sali minerali.

 

Anche frutta e verdura, legumi e i cereali sono fondamentali durante l’allattamento poiché soddisfano le richieste di fibre, vitamine e oligoelementi.

È importante consumare anche carboidrati complessi come pane, pasta e riso. Come in gravidanza, è necessario ricordarsi di mangiare la carne e il pesce ben cotti e di assumere cereali e pasta in quantità moderate.

La frutta, la verdura, la carne e il pesce dovrebbero essere sempre freschi e di origine controllata. Il condimento migliore durante l’allattamento resta l’olio extravergine d’oliva, grazie ai suoi acidi grassi insaturi e polifenoli.

 

Ci sono poi cibi da evitare se allatti al seno. Da non considerare assolutamente sono senza dubbio i superalcolici e il fumo.

I cibi fritti, gli insaccati e i crostacei sono fortemente sconsigliati poiché molto grassi e potenzialmente pericolosi per il metabolismo del bambino.

Cerca di rinunciare anche ai piatti pronti surgelati e ai dolci confezionati. Bevande eccitanti come tè e caffè sono consentite in quantità limitate.

Frutta e verdura da mangiare in allattamento

Per quanto riguarda frutta e verdura, ecco qui una lista di cose da mangiare e cose da evitare.

 

Frutta da mangiare

  • Frutta fresca di stagione come melebananeperepesche e fragole*.
  • Frutta secca come mandorle, noci e pistacchi, ricche di grassi sani e proteine.
  • Frutta disidratata senza zuccheri aggiunti come albicocche e prugne.

 

*Ricordati di lavare con estrema cura le fragole, ma in generale tutta la frutta per evitare problemi.

 

Frutta da evitare

Frutta troppo acida o esotica che potrebbe causare irritazioni allo stomaco del neonato, come agrumi o ananas.

 

Verdure da mangiare

  • Verdure a foglia verde scuro come spinaci, cavolo riccio e broccoli, ricche di ferro e folati.
  • Verdure colorate come carotezucchinepeperoni e pomodori, fonti di vitamine e antiossidanti.
  • Legumi come fagioliceci e lenticchie, fornitori di proteine ​​vegetali e fibre

 

Verdure da evitare

Verdure gassose come cavolfiore, cavolo e broccoli in grandi quantità, che potrebbero causare disagio al neonato.

Cosa mangiare per aumentare il latte

Durante l'allattamento, molte mamme cercano di aumentare la produzione di latte per soddisfare le esigenze del loro bambino. Ecco alcuni alimenti e strategie che potrebbero aiutare ad aumentare la produzione di latte materno:

 

  • Mantenere un'adeguata idratazione è fondamentale per la produzione di latte materno. Bevi tanta acqua durante l’arco del giorno.
  • Includi nella tua dieta fonti di proteine come carne magra, pollame, pesce, uova, lenticchie, fagioli, tofu e latticini a basso contenuto di grassi. Le proteine sono importanti per la produzione di latte.
  • Molte mamme pensano che mangiare avena, sotto forma di fiocchi d'avena o porridge, possa contribuire ad aumentare la produzione di latte. L'avena contiene beta-glucani, che possono aiutare a stimolare la produzione di latte.
  • semi di lino e semi di chia sono ricchi di acidi grassi omega-3 e fibra, che possono essere utili per la produzione di latte. Puoi aggiungerli a smoothie, yogurt o cereali.

 

È importante ricordare che ogni donna è diversa e ciò che funziona per una persona potrebbe non funzionare per un'altra. Se hai preoccupazioni sulla produzione di latte materno o desideri assistenza, consulta un consulente per l'allattamento o un professionista sanitario qualificato.

Coliche nel neonato: cosa non bisogna mangiare in allattamento?

Per evitare le coliche nel neonato durante l'allattamento, è consigliabile evitare alimenti che potrebbero causare gas e irritazioni nel sistema digestivo del bambino.

 

Questi includono cibi piccanti, latticini ad alto contenuto di grassi, cibi troppo ricchi di fibre e bevande gassate.

 

È importante anche tenere sotto controllo l'assunzione di cibi allergenici come arachidi, frutta a guscio e agrumi, che potrebbero causare reazioni nel neonato.

Quanto bere durante l'allattamento?

Non dimenticarti inoltre di bere molta acqua: l'ideale sarebbe assumere almeno due litri di acqua al giorno.

 

Durante l'allattamento, è importante bere a sufficienza per mantenere un adeguato stato di idratazione e sostenere la produzione di latte materno. Si consiglia di bere almeno 8-10 bicchieri di liquidi al giorno, preferibilmente acqua, tisane o succhi di frutta diluiti. Evita bevande contenenti caffeina o alcool, che potrebbero passare nel latte materno e influenzare il bambino.

 

Adesso che hai fatto maggior chiarezza sulla dieta da adottare per una corretta alimentazione in allattamento, fai la spesa online su CosìComodo e scegli i migliori prodotti per una sana alimentazione.

Una dieta sana deve avvalersi di alimenti proteici ricchi di calcio, fosforo e vitamina A.​

Accedi subito e goditi la spesa!

Il tuo carrello contiene già 5 articoli o sei arrivato a 10€ di spesa, effettua l'accesso per poter procedere con il tuo ordine e riservare una fascia oraria di ritiro/consegna.

Pochi minuti per concludere l'ordine

Restano ancora 5 min. per concludere il tuo ordine. Successivamente dovrai selezionare nuovamente l'orario di ritiro.

Prodotto in Promozione

Aggiungi al carrello questo articolo, oggi è in promozione.

Attenzione

Durante la modifica di un ordine non è possibile effettuare il cambio di servizio, nè di punto di ritiro della spesa.


Indirizzo non valido

L'indirizzo non è selezionabile perchè non è servito dal negozio attuale. Durante la modifica di un ordine non è possibile effettuare il cambio di indirizzo di consegna al di fuori della stessa zona di consegna.


Trova

ATTENZIONE

Cambiando tipologia di servizio non ritroverai in carrello i prodotti eventualmente già inseriti. Avrai invece a disposizione le tue liste della spesa.
Vuoi procedere?

Stai cambiando punto di ritiro

Cambiando il punto di ritiro il tuo carrello potrà subire delle variazioni (differenti promozioni o non disponibilità di alcuni prodotti)

Note aggiuntive