Cambio di Stagione

Con l’inizio dell’autunno, si può incorrere in malessere e stanchezza: i nostri consigli per affrontare il cambio di stagione

autunno-e-cambio-di-stagione

Settembre chiude le porte all’estate e le spalanca all’autunno: tranne in casi particolari, è proprio durante il mese di settembre che arrivano i primi freddi e, nonostante negli ultimi anni il bel tempo sia stato padrone, i raggi del sole cominciano ad indebolirsi e le temperature a calare, specialmente nelle ore notturne.

Estate - autunno, cosa comporta il cambio di stagione

Con l’arrivo dell’autunno le giornate iniziano ad accorciarsi e il caldo estivo lascia spazio alle brezze autunnali a causa dell’eclittica del sole più bassa. Il conseguente cambio di stagione comporta delle ripercussioni su tutti i mammiferi, compresi gli esseri umani che ne risentono non solo a livello fisico, ma anche e soprattutto mentale.

Al generale stato di malessere causato dalla fine delle vacanze estive, si aggiunge l’aumento delle ore di buio rispetto a quelle di luce che contribuiscono a creare quel senso di straniamento e spossatezza, oltre a comportare delle modifiche sull’umore che può diventare complessivamente più malinconico. Inoltre, si possono verificare i primi casi di influenza autunnale, causata dagli sbalzi termici tra la temperatura diurna e quella notturna: i sintomi quali raffreddore e qualche linea di febbre potranno essere efficacemente combattuti e debellati con riposo durante il weekend e qualche spremuta di arancia (ricca di vitamina C).

Dal punto di vista fisiologico, soprattutto nelle donne, può verificarsi la caduta di capelli in maniera più cospicua rispetto a quanto accaduto nei mesi precedenti. Senza falsi allarmismi, potrai combattere questo inconveniente eliminando le ciocche finali più rovinate dall’estate, rinforzando così la chioma che diventerà più folta. In alternativa e in aggiunta potrai decidere di assumere degli integratori a base di miglio oppure, per un rimedio ancora più naturale, preparare delle centrifughe con ingredienti che favoriscono la rigenerazione dei tessuti.

Come combattere il cambio di stagione

Il primo e più importante accorgimento da prendere per combattere il cambio di stagione è pensare positivo: l’inverno comporta numerosi eventi ludici e, dopo l’arrivo dell’ora legale e la ripresa della routine, non ti renderai più conto della lunghezza delle giornate. Oltre a questo espediente di natura psicologica, ecco qualche consiglio più pratico:

  • Svolgere attività fisica: il rientro dalle vacanze può essere faticoso, ma è fondamentale riprendere - o cominciare - nuove e sane abitudini. Soprattutto se trascorri la gran parte delle tue giornate davanti al pc o una scrivania, è opportuno svolgere un po’ di attività sportiva: potrai scegliere tra la corsa all’aria aperta, qualche corso di ballo o di corpo libero in palestra. Non importa l’attività scelta, purché ti permetta di fare movimento e, al contempo, allontanare la mente dalle preoccupazioni quotidiane. Se non sei un appassionato di sport, potrai decidere di dedicarti allo yoga o al pilates, attività che sottopongono ad uno stress decisamente più contenuto l’apparato cardio circolatorio, ma che offrono ugualmente un piacevole momento di evasione dalla routine.
  • Vestirsi a cipolla: anche se può sembrare un accorgimento old style, pensare al proprio outfit come “stratificato” ti permetterà di combattere in maniera efficace gli sbalzi di temperatura. Indossa quindi una maglietta a maniche corte e sopra, magari, un maglione di cotone che ti consentirà di ripararti dall’aria condizionata eccessiva o dal fresco delle ore serali. Infine, se sai di recarti in una zona particolarmente mitigata, potrai portare con te una sciarpa leggera. 
  • Corretta e sana alimentazione: l’autunno, come tutte le altre stagioni, offre numerosi alimenti che non erano disponibili in precedenza. Dal mese di settembre in poi potrai acquistare e preparare gustose ricette a base di zucca e castagne, per non parlare della frutta che vede come vere protagoniste le mele e l’uva. Ultimi ma non meno importanti, sono i fichi: perfetti per combattere problemi intestinali, ricchi di calcio, sali minerali e dal forte potere antinfiammatorio.

 

A prescindere dal tipo di alimentazione scelta, ricorda sempre di scegliere la frutta e la verdura di stagione, prediligendo le coltivazioni made in Italy e biologiche: in questo modo potrai garantire al tuo organismo il giusto apporto di nutrienti e di vitamine. Fortunatamente, potrai reperire i prodotti più freschi dal tuo fruttivendolo di fiducia, o se non hai tempo per la spesa, anche nei negozi online, dove il vasto assortimento non potrà che ispirarti nella realizzazione di nuove e gustose ricette.

Trova

Accedi subito per non perdere le offerte

Il tuo carrello contiene già 5 articoli o sei arrivato a 10€ di spesa, effettua l'accesso per poter procedere con il tuo ordine.


Se non hai ancora una CARTA FEDELTA' associata al tuo profilo, dopo aver effettuato l'accesso, vai nella tua area privata e associala subito. Ti aspettano tanti sconti riservati ai soli titolari carta fedeltà.

Pochi minuti per concludere l'ordine

Restano ancora 5 min. per concludere il tuo ordine. Successivamente dovrai selezionare nuovamente l'orario di ritiro.

Prodotto in Promozione

Aggiungi al carrello questo articolo, oggi è in promozione.

Attenzione

Durante la modifica di un ordine non è possibile effettuare il cambio di servizio, nè di punto di ritiro della spesa.


Indirizzo non valido

L'indirizzo non è selezionabile perchè non è servito dal negozio attuale. Durante la modifica di un ordine non è possibile effettuare il cambio di indirizzo di consegna al di fuori della stessa zona di consegna.


Trova

ATTENZIONE

Cambiando tipologia di servizio non ritroverai in carrello i prodotti eventualmente già inseriti. Avrai invece a disposizione le tue liste della spesa.
Vuoi procedere?

Stai cambiando punto di ritiro

Cambiando il punto di ritiro il tuo carrello potrà subire delle variazioni (differenti promozioni o non disponibilità di alcuni prodotti)