Come Lavare il Cane

La pulizia dei nostri amici a quattro zampe è un momento fondamentale e va effettuato con cura

come-lavare-il-cane

 

La scelta di accogliere un cane nella propria casa è un momento di gioia che comporta numerose responsabilità: infatti, da quel momento, si è responsabili della sua salute e del suo benessere non solo mentale ma anche fisico. Queste attenzioni si concretizzano nel portarlo a spasso almeno un paio di volte al giorno, nel trascorrere del tempo con lui al parco, nel verificare con il veterinario che stia bene e fargli anche il bagno.

Infatti i cani, a differenza di quanto può accadere per i gatti, entrando in contatto con il mondo esterno, devono essere lavati con una certa cadenza, assicurandoti un migliore amico profumato, con il pelo sano e forte.

Come lavare il cane in casa

Nonostante possa sembrare un’attività divertente, il bagno è una circostanza usualmente stressante per i nostri animali domestici; per garantire un’esperienza piacevole ad entrambi potrai preoccuparti di organizzare al meglio il momento del lavaggio in modo da non arrecargli ulteriore stress. Se decidi di lavare il cane in casa, ecco alcuni consigli preziosi che ti permetteranno di ottimizzare tempo e denaro:

  • Organizzare il bagno: se hai una vasca, riempila di acqua tiepida in maniera da non provocare irritazioni cutanee al tuo cucciolo. È preferibile evitare saponi, in quanto potrebbero essere troppo aggressivi per il pelo del cane. Se invece hai la doccia, libera lo spazio al suo interno, eliminando tutti gli oggetti che non sono strettamente necessari e che potrebbero essere di intralcio durante il lavaggio.
  • Applicare lo shampoo: una volta inumidito il pelo del cane, potrai passare all’utilizzo del prodotto per il lavaggio che hai scelto. Analogamente a quanto accade per i bagnoschiuma utilizzati dalle persone, anche i saponi per animali sono pensati in differenti formulazioni e composizioni a seconda del tipo di pelo del tuo amico a quattro zampe; infatti a seconda che sia lungo o corto dovrai optare per un prodotto differente in modo da garantire tutto il comfort di cui ha bisogno.
    Inoltre, poni attenzione a non utilizzare lo shampoo nelle zone particolarmente delicate quali la testa e il muso e, se pensi che il sapone possa dargli fastidio, usa un panno morbido per proteggerlo.
  • Sciacquare e spazzolare: quando avrai massaggiato delicatamente il prodotto detergente, sciacqualo con acqua tiepida fino a quando quella di scarico sarà trasparente. A questo punto, prima di procedere con l’asciugatura, pettina con l’apposita spazzola per animali il pelo del cane in modo da eliminare eventuali nodi creatisi durante il lavaggio.
  • Asciugare: si tratta della fase generalmente più temuta dai cani a causa dell’utilizzo dell’asciugacapelli, il cui rumore li infastidisce e impaurisce. Per ridurre al minimo il suo utilizzo, dovrai prima di tutto ricoprire il tuo Fido con un asciugamano morbido e, strofinando delicatamente, eliminare l’acqua in eccesso. Ora utilizza il phon ad una potenza abbastanza bassa e avendo cura di posizionare questo strumento alla debita distanza dal pelo.

Come lavare il cane in modo naturale

La preoccupazione di molti padroni è quella di utilizzare prodotti troppo aggressivi per il pelo del proprio animale domestico. Se anche tu riscontri questo problema, potrai preparare con ingredienti naturali la soluzione acquosa con cui potrai lavare il tuo cane:

  • Sapone con bicarbonato di sodio: il sapone a base di bicarbonato di sodio può essere realizzato a casa in modo facile e veloce, rendendo il pelo del tuo cane lucido, morbido e profumato. Per realizzarlo, sciogli sei cucchiai di bicarbonato in tre litri di acqua calda e mescola accuratamente; usa il composto come sapone e risciacqua abbondantemente.
  • Shampoo all’avena: l’avena ha numero proprietà benefiche; infatti, oltre ad essere curativa, è un ingrediente addolcente e capace di ristabilire il pH naturale della pelle. Usa 120gr di fiocchi di avena, 60gr di bicarbonato di sodio e acqua calda per creare uno shampoo naturale. Riduci in polvere i fiocchi di avena, poi aggiungi il bicarbonato e a poco a poco l’acqua, fino ad ottenere un composto omogeneo. Il risultato sarà un pelo pulito e profumato!
  • Balsamo per cani fai da te per pelo lucente: unendo il rosmarino fresco e una tazza di acqua puoi produrre un potente balsamo per rendere il pelo del tuo amico a quattro zampe luminoso e morbido. Metti gli ingredienti in un pentolino sul fuoco e, raggiunta l’ebollizione, lascia raffreddare. Rimuovi il rosmarino e versa l’infuso - da applicare dopo lo shampoo - in una bottiglietta.

Ogni quanto lavare il cane

Una domanda molto frequente che ogni padrone si pone è ogni quanto tempo bisogna lavare il proprio amico a quattro zampe. La frequenza del bagno dipende da diversi fattori: la razza, l’età, lo stato di salute, la lunghezza del pelo (più il pelo è lungo, più sarà difficile tenerlo pulito) e lo stile di vita (quanto tempo passa in casa o fuori casa). A prescindere da questi aspetti che possono dilatare o accorciare l’intervallo di tempo tra i due lavaggi, la frequenza consigliata del bagno è ogni 4-6 settimane. Infatti, lavare il cane troppo spesso può provocare secchezza della cute o danneggiare il pelo: è dunque necessario utilizzare i prodotti giusti (talvolta anche uno shampoo a secco) che non provochino problemi al proprio cane.

L’igiene, comunque, non ha quasi mai effetti dannosi, ma ci sono dei casi in cui è meglio evitare di fare il bagno al proprio animale domestico: i veterinari infatti sconsigliano questa prassi nei giorni dopo il vaccino - poiché il cane potrebbe raffreddarsi e dunque ammalarsi - o, per analoghe ragioni, nei giorni successivi ai trattamenti parassitari.

In ogni caso, è opportuno valutare di volta in volta lo stato igienico del proprio cane, decidendo di ricorrere ad un extra nei periodi di pioggia o in seguito ad una gita in campagna.

Trova

Accedi subito per non perdere le offerte

Il tuo carrello contiene già 5 articoli o sei arrivato a 10€ di spesa, effettua l'accesso per poter procedere con il tuo ordine.


Se non hai ancora una CARTA FEDELTA' associata al tuo profilo, dopo aver effettuato l'accesso, vai nella tua area privata e associala subito. Ti aspettano tanti sconti riservati ai soli titolari carta fedeltà.

Pochi minuti per concludere l'ordine

Restano ancora 5 min. per concludere il tuo ordine. Successivamente dovrai selezionare nuovamente l'orario di ritiro.

Prodotto in Promozione

Aggiungi al carrello questo articolo, oggi è in promozione.

Attenzione

Durante la modifica di un ordine non è possibile effettuare il cambio di servizio, nè di punto di ritiro della spesa.


Indirizzo non valido

L'indirizzo non è selezionabile perchè non è servito dal negozio attuale. Durante la modifica di un ordine non è possibile effettuare il cambio di indirizzo di consegna al di fuori della stessa zona di consegna.


Trova

ATTENZIONE

Cambiando tipologia di servizio non ritroverai in carrello i prodotti eventualmente già inseriti. Avrai invece a disposizione le tue liste della spesa.
Vuoi procedere?

Stai cambiando punto di ritiro

Cambiando il punto di ritiro il tuo carrello potrà subire delle variazioni (differenti promozioni o non disponibilità di alcuni prodotti)